State pensando di sfruttare ancora qualche giornata prima del grande freddo? Vi proponiamo alcuni tra gli itinerari on the road più belli e caratteristici per scoprire il Piemonte.

Leggi anche: Prima vacanza in camper? Ecco cosa c’è da sapere

Quali tappe non possono mancare nel vostro weekend piemontese?

Da Torino alla Val di Susa

Il primo itinerario on the road che vi consigliamo per scoprire il Piemonte, non può che partire da Torino, il capoluogo di regione. Considerata il “salotto d’Italia” per la sua eleganza, Torino, situata sulle rive del Po, è una città meravigliosa. Visitando le sue grandi piazze, i palazzi storici, musei, parchi e le antiche caffetterie, è possibile vivere la storia di questa fantastica città e non solo. Da qui, avrete l’imbarazzo della scelta per proseguire il vostro itinerario, ma noi vi consigliamo di raggiungere in macchina la Val di Susa, a ovest della città. Tra affascinanti borghi e splendide fortezze, è un luogo ricco di attrazioni e in cui è possibile fare numerose escursioni e attività open door. Per esempio, non perdetevi la Sacra di San Michele sul Monte Pirchiano, risalente al X secolo e considerata uno dei punti più potenti di magia bianca in Europa!

Da Vercelli alla Valsesia

 Un altro itinerario on the road che vi proponiamo per scoprire la bellezza del Piemonte, è quello che va da Vercelli e arriva fino alla Valsesia. Vercelli, città dalle origini antichissime, è stata uno dei maggiori centri culturali della regione durante il Rinascimento. Da non perdere assolutamente il suo centro storico, piccolo gioiello di bellezza e cultura, in cui è possibile ammirare ancora oggi torri medievali e palazzi rinascimentali e barocchi. Da qui, potrete spostarvi verso la Valsesia, una valle ancora poco conosciuta e frequentata, perfetta per chi ama la natura e la montagna. Una località da inserire nel vostro itinerario, è Alagna, città legata alle tradizioni del popolo germanico Walser. E’ possibile anche visitare il museo Walser, ospitato in uno degli edifici caratteristici di questo popolo. Un altra meta che non potete lasciarvi sfuggire è Varallo, la cittadina più grande della Valsesia. Insignita della Bandiera del Touring Club Italiano, risulta essere una meta molto ambita anche per la presenza del Sacro Monte, oggi patrimonio dell’Unesco.

Dalle Langhe al Monferrato

Tra gli itinerari on the road alla scoperta del Piemonte, non possono mancare il Monferrato e le Langhe, patria di vini pregiati, tartufo e nocciole. Potreste iniziare il vostro viaggio dalle Langhe, che si dividono in Alta Langa, Bassa Langa e Roero. Girovagando per questi luoghi, non potete non fermarvi ad Alba, “capitale” di questi territori, con il suo centro storico arricchito di botteghe artigiane, palazzi e chiese storiche. Da qui, potrete spostarvi nel Monferrato, il cuore del Piemonte, pieno di paesaggi, colline e vigneti. 

Lago d’Orta e Lago Maggiore

Per gli appassionati di natura ma anche di storia e cultura, vi consigliamo di fare visita ai due laghi principali e più famosi del Piemonte: Lago d’Orta e il Lago Maggiore, separati tra loro dal Monte Mottarone. Affacciata sul Lago d’Orta, giace la romantica cittadina di Orta San Giulio, che vi consigliamo assolutamente di visitare. Da qui, potrete raggiungere altre località super interessanti come Omegna, città natale di Gianni Rodari. Anche spostandovi verso il lago Maggiore, avrete l’imbarazzo della scelta per cosa visitare, grazie a località come Stresa, Baveno e Arona. 

Da Cuneo alla Valle Maira

Tipica cittadina piemontese, colma di storia, cultura e arte, Cuneo merita sicuramente una visita, anche solo per una passeggiata nel centro storico. Nonostante le dimensioni ridotte, Cuneo nasconde molti angoli imperdibili, dalle piazze Galimberti e Torino, a Via Roma con i portici; fino alla Contrada Mondovì, risalente al medioevo, che era la via principale da cui entrare e uscire dalla città. Da qui, dirigetevi verso la Valle Maira: un paradiso verdeggiante e incontaminato dove la natura è padrona del tempo. A completare il quadro sono i piccoli borghi alpini come quello di Elva, che grazie al suo isolamento, ha potuto conservare un’architettura e una struttura ormai rare. 

Leggi anche: Ecodriving: 10 consigli per risparmiare carburante alla guida 

Vorresti visitare questi posti meravigliosi ma non hai la macchina? IGS ti offre un’ampia gamma di automobili per farti vivere un’esperienza indimenticabile! Scopri qui tutti i modelli.